L’Associazione

 
 

L’Associazione Culturale “Progetto Archeologico Alberese” nasce nel 2011 a seguito dei lavori di scavo archeologico all’interno del Parco Regionale della Maremma  presso i siti di Scoglietto e Spolverino.


Gli scavi ad Alberese iniziano nel 2009 da un accordo di ricerca tra la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Toscana, l’Ente Parco Regionale della Maremma e l’Azienda Regionale Agricola di Alberese, in collaborazione con la Proloco Alborensis.


Le indagini promosse nell’area di Alberese, una piccola frazione del comune di Grosseto, cercano di rispondere ad alcuni interrogativi storiografici riguardanti la romanizzazione dell’Etruria meridionale. In particolare, attraverso lo scavo del porto di cabotaggio di Roselle e dell’Area dei templi dello Scoglietto si indagano contesti e modelli economici che si alternarono dal periodo primo imperiale sino all’epoca tardoantica. I siti scelti permettono, inoltre, di poter collegare tra di loro i dati provenienti dagli scavi con quelli conosciuti per insediamenti urbani come Roselle e Vetulonia, fornendo quindi un quadro esaustivo delle dinamiche insediative nel territorio alla foce del fiume Ombrone. 


Il Progetto Archeologico Alberese si avvale, inoltre, dello studio specialistico di archeologi professionisti provenienti da tutta l’Europa, permettendo una visione mediterranea dei contesti di scavo ed un collegamento diretto ai più moderni dibattiti storiografici sulla formazione dei paesaggi romani e post-romani.



 

Chi siamo

Dettagli

Membri:


Elena Chirico


Matteo Colombini


Nicoletta Barocca